Skip to content

Il soggetto competente all’assegnazione di capacità

Il compito di assegnare le capacità infrastrutturali è attribuito al gestore dell’infrastruttura, ce deve garantire una ripartizione equa, non discriminatoria e rispettosa del diritto comunitario, ma solo se è indipendente dalle imprese ferroviarie sotto il profilo giuridico, organizzativo o decisionale, altrimenti verrà designato un altro organismo che risulta effettivamente autonomo. Non è una scelta così facile, perché non è semplice trovare un organismo con queste caratteristiche: neanche il Ministero può assolvere questo compito essendo l’organismo di regolazione. Per questo per ora il soggetto competente è RFI Spa.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.