Skip to content

Il vegetarianismo: ovvero il teorema di Pitagora

Pitagora è il simbolo del vegetarianesimo occidentale, fino dall’800 compare per la priva volta il termine (qualunque regime privo di carne è detto pitagorico).
La scelta vegetariana non è solo una questione dietetica, ma anche una moratoria proclamata in nome dell’essere vivente. Pitagora crede che dopo la morta l’anima si reincarni negli animali. Perciò mangiare un animale è una cosa da cannibale. 
Plutarco autore di un trattato contro la caccia sostiene che l’amore per gli animali educa l’uomo alla pietà verso i suoi simili.
Il vegetariano mangia per vivere mentre il carnivoro vive per mangiare. Al fondo del vegetarianesimo c’è un imperativo categorico che si traduce in un regime alimentare: l’uomo non è padrone del mondo.
di Anna Carla Russo
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.