Skip to content

Innovazione nella e-conomy

L’innovazione è una funzione primaria in un’economia basata su beni immateriali legati ad informazione e conoscenza, internet facilita il libero accesso all’informazione garantendo un grado maggiore di innovazione.
La teoria economica formale di Brian Arthur pone in risalto tre aspetti della relazione tra cooperazione e innovazione:

1. Effetti di rete: più nodi ci sono nella rete maggiori sono i benefici della rete su ogni singolo nodo.
2. Dipendenza dal percorso: the winner takes all, lo scopritore e i primi utilizzatori sono avvantaggiati.
3. Profitti crescenti: il costo di investimento è più alto nei primi stadi del processo mentre i cosi marginali scendono rapidamente.

L’innovazione è il prodotto di uno sforzo collettivo grazie alla dipendenza del prodotto i primi ad utilizzarlo hanno maggiori competenze e sono avvantaggiati, si sta vertendo verso reti di cooperazione open source in modo che il numero di beneficiari di prima mano sia sempre maggiore. La nuova forma evolutiva dell’ e-conomy è interazione, cooperazione innovativa e competizione per l’eccellenza e l’affermazione del prodotto. Assicurando attraverso la rete un feedback in tempo reale, l’innovazione viene testata costantemente e rinnovata.

di Asia Marta Muci
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.