Skip to content

Islam e islamismo oggi – Burhan Ghalioun

L’ascesa spettacolare dei movimenti che rivendicano l’islam che fonte unica d’ispirazione etica e politica sembra contraddire la logica della storia contrassegnata da una crescente rottura con la tradizione religiosa e l’affermazione dei valori della laicità e del secolarismo. Le risposte a quanto accaduto si schierano su due posizioni.

La prima guarda alla contestazione attuale come alla conseguenza del fanatismo e della cecità delle popolazioni che hanno sempre avuto la stessa visione del mondo a partire dall’avvento dell’islam e cercano di imporre ad altri una concezione arcaica delle cose. Altri modernisti, preoccupandosi di preservare l’immagine dell’islam, vedono nell’islamismo un qualcosa di bizzarro, estraneo all’islam autentico che ammette senza difficoltà la separazione del temporale dallo spirituale.

Il concetto che sia gli uni che gli altri si fanno dell’islam dipende, in realtà, dalla definizione preliminare del termine islam. Coloro che intendono per islam l’appello divino ne sottolineano l’aspetto spirituale e misericordioso. Coloro che, invece, si riferiscono al Corano, hanno la tendenza ad attingerne i comandamenti morali o politici. L’islam è del tutto differente se si intende con questo termine non il messaggio originale ma le istituzioni e le pratiche.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.