Skip to content

L'arena eil fascino del sangue

Lo spargimento di sangue belle esecuzioni capitali assume una valenza particolare, della quale il tipo di condanna tiene necessariamente conto.
L’arena: il fascino che il sangue esercita sugli spettatori è innegabile e costituisce la base del successo dei combattimenti gladiatori e delle esecuzioni nell’arena. I combattimenti gladiatori ebbero in origini e fino a Cesare un carattere funerario: secondo gli scrittori antichi avrebbero sostituito i sacrifici umani compiuti sulla
tomba di personaggi importanti al fine di placarli.
Il sangue: poiché il sangue era ritenuto la sede dell’anima o l’anima stessa, ad esso si attribuivano virtù particolari (ad es., bere sangue umano era considerato un rimedio contro l’epilessia). Al sangue dei martiri veniva attribuito un valore salvifico quasi magico. Da ciò nasce anche il culti delle reliquie (anche se ciò non
era in precedenza estraneo alla cultura pagana).

di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.