Skip to content

L'assistenza sociale: confine tra pubblico e privato

Nel settore dell'assistenza sociale si rintraccia con difficoltà una precisa linea di confine tra pubblico e privato.
In questo settore, infatti, l'intervento dello Stato, e in genere di soggetti pubblici, a differenza di quanto storicamente avvenuto in quelli della previdenza e poi della sanità, è, in certo senso, sempre stato "sussidiario" rispetto al "privato".
Esso costituisce perciò un terreno naturale di sperimentazione di forme di cooperazione tra pubblico e privato che cerchino di combinare solidarietà e concorrenza.
Specie se riguardata in prospettiva comparata, l'esperienza italiana si caratterizza per uno storico sottosviluppo dell'intervento pubblico nel campo dell'assistenza sociale, visibile soprattutto nella esiguità delle risorse finanziarie destinate a questo settore.
Si tratta di una anomalia che pesa enormemente sulla modernizzazione del nostro Stato sociale, e che richiede di essere rimossa potenziando l'intervento pubblico, pur nel rispetto del principio di sussidiarietà, principalmente in vista della istituzionalizzazione di una effettiva rete universalistica di sicurezza sociale attiva.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.