Skip to content

L’approccio Di Mintzberg (1983)


Mintzberg è uno degli autori più influenti del management moderno. Ha lavorato principalmente allo studio delle forme organizzative.

Alla base della sua rappresentazione mette il nucleo operativo, ossia, gli esecutori come gli operai oppure anche l’ufficio vendite. Sono tutti coloro che si occupano del processo di trasformazione della materia prima in prodotto finito. Sono coloro che fanno le cose.

Al nucleo operativo si oppone il vertice strategico che è il livello più alto. All’opposto si occupa di fare le strategie, mentre a livello operativo non fa nulla.

Questi due settori sono collegati dalla linea intermedia. Essa è composta dai manager di linea, ossia, manager di quelle funzioni che rappresentano il core business dell’organizzazione. Nella linea intermedia troviamo ad esempio il capo delle vendite, il capo degli acquisti, ecc. ecc.
Sono sempre attività manageriali ma che non fanno parte del vertice strategico (sono i manager normali, non i top manager che stanno nel vertice strategico). Il loro obiettivo è quello di trasformare le decisioni del vertice strategico in operazioni da compiere assegnate al nucleo operativo.

TECNOSTRUTTURA: Composta dagli analisti del lavoro, cioè l’ufficio tempi e metodi di Taylor. Sono coloro che studiano i processi di lavoro e cercano di capire come ottimizzare le procedure interne. Si occupano della formalizzazione della organizzazione (procedure, regolamenti, job description).

STAFF DI SUPPORTO: Sono tutte quelle funzioni che non fanno parte del core business dell’azienda ma svolgono funzioni che permettono al vertice strategico, alla linea intermedia e al nucleo operativo di svolgere meglio il loro lavoro. L’ufficio risorse umane, ad esempio, fa parte dello staff di supporto.

LA STRUTTURA FUNZIONALE
In questo caso, l’organizzazione si struttura per funzioni. A seconda delle attività, si creano i reparti della azienda.

LA STRUTTURA DIVISIONALE
L’organizzazione non si struttura più per funzioni, ma per prodotti finali.

di Kevin Carne
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.