Skip to content

L’inizio dell’essere umano: il “concepito”

L’utilitarismo e il personalismo servono a definire meglio la nozione di uomo, a partire dal suo inizio, fino alla sua fine e alla sua proiezione ultraesistenziale del cadavere.
Il primo problema che si pone è quello di individuare se nella definizione di uomo come individuo attuale rientri anche il c.d. “concepito”.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.