Skip to content

L’ordine di nascita nella creatività

L’attitudine alla creatività può essere influenzata anche dalla presenza di fratelli, dal loro numero e dalla posizione in ordine di nascita rispetto ad essi. Per autori vari l’essere primogenito comporta una maggiore opportunità di stimolazione sia fisica che verbale; inoltre il ruolo di primogenito si trova nella posizione di sperimentare il ruolo di leader nei confronti dei fratelli più piccoli. Altri autori non hanno invece rilevato alcuna correlazione.

Altro aspetto importante da indagare è la condizione del figlio unico. Tale variabile è stata indagata da Caruso su bambini di ambedue i sessi, frequentanti le elementari; i risultati hanno evidenziato come i figli unici siano i meno creativi.

Come sostiene Argentero, la presenza di fratelli più piccoli nel nucleo familiare consentirebbe al primogenito di esprimere la propria individualità con maggiore autonomia, indipendenza, libertà.
Il figlio unico è invece spesso superprotetto e non potendo confrontarsi con i fratelli, potrebbe avere scarse occasioni per manifestare in pieno la propria autonomia espressiva.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.