Skip to content

LA PROGETTAZIONE ORGANIZZATIVA

La progettazione organizzativa è una complessa attività attraverso la quale l’idea imprenditoriale viene tradotta in strutture, ruoli, procedure, simboli e significati relativamente stabili, in grado di attirare le risorse necessarie e di fornire le prestazioni attese dagli attori e dall’ambiente istituzionale. La progettazione consiste nella definizione del grado di divisione del lavoro, nell’enucleazione di unità ben definite, nell’attribuzione di responsabilità e di obiettivi, nella scelta delle forme di coordinamento attraverso le idonee strutture e gli adeguati sistemai operativi, nell’individuazione dei confini organizzativi e delle porzioni di ambiente con cui interagire.
Le variabili oggetto di progettazione organizzativa sono:
- missione dell’azienda
- unità organizzative
- confini dell’organizzazione
- accentramento/decentramento
- processi
- organi d’integrazione
- sistema informativo e di comunicazione
- sistemi di controllo
- sistemi di incentivazione
Nella progettazione organizzativa si crea una relazione tra le variabili strutturali e contingenti che nel breve periodo sono assunte come dati tra le variabili contingenti si considerano:
- la strategia
- la dimensione
- la cultura
- l’ambiente
- la tecnologia


di Giulia Mestre
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.