Skip to content

La componente ebraica in Sicilia e il corallo

In Sicilia si inserì un gruppo di ebrei la cui presenza sull’isola è attestata per i periodi molto antichi (IV-V sec). tuttavia solo dal IX sec si verifica una sistematica e progressiva emigrazione di gruppi ebraici provenienti dalla Tunisia. Essi radicarono un significativo apporto di cultura giudeo-araba nel tessuto sociale dell’isola.
Gli ebrei ebbero un ruolo fondamentale per lo sviluppo economico e sociale artistico e culturale dell’isola. Questa componente ebraica è stata un elemento determinante per la promozione delle attività collegate al corallo. Trasformarono  il corallo in potenziale economico che si concretizzò in attività mercantile.
Quindi furono proprio gli ebrei  a iniziare sia l’attività di commercio, sia quella di lavorazione del corallo. Le prime lavorazioni si limitarono alla produzione di perle destinate a diventare grani di rosario.
di Katia D'angelo
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.