Skip to content

La curva di offerta dell'impresa nel breve periodo

L'equilibrio per ogni prezzo di mercato da e1 a e4 è determinato dall'intersezione nella curva di domanda rilevante (la linea orizzontale) con la curva del costo marginale dell'impresa. Vale a dire che, mano a mano che il prezzo di mercato aumenta, gli equilibri rivelano la curva del costo marginale. Quindi la curva di offerta di breve periodo dell'impresa corrisponde alla curva del costo marginale per i livelli superiori al costo variabile medio minimo.
I prezzi dei fattori e la curva di offerta del breve periodo Un aumento del prezzo dei fattori porta ad un aumento dei costi di produzione dell'impresa, spostando la curva dell'impresa verso sinistra. Se tutti i prezzi dei fattori raddoppiano, la produzione di un dato livello di output costa all'impresa il doppio rispetto a prima. Se varia solo il prezzo di un fattore, i costi aumentano in modo meno che proporzionale.

La curva di offerta di mercato nel breve periodo
La curva di offerta di mercato è la somma orizzontale della curva di offerta di tutte le singole imprese del mercato. Nel breve periodo il numero massimo delle imprese presenti in un mercato n è fisso perché le nuove imprese hanno bisogno di tempo per entrarvi. Se tutte le imprese di un mercato concorrenziale sono identiche, la curva di offerta di ogni impresa è identica alle altre, quindi l'offerta di mercato per ogni dato prezzo è pari a n volte l'offerta di una singola impresa. Se invece, i prezzi ai quali le imprese decidono di cessare l'attività produttiva sono differenti, l'offerta di mercato è data dalla somma dell'offerta delle imprese che effettivamente producono, il numero delle quali varia al variare del prezzo di mercato.

L'offerta di mercato di breve periodo nel caso di imprese identiche

La curva di offerta di mercato diventa sempre più piana mano a mano che il numero delle imprese presenti nel mercato aumenta, poiché essa è la somma orizzontale di un numero sempre maggiore di curve di offerta inclinate verso l'alto. Quindi più numerose sono le imprese identiche che producono in corrispondenza di un dato prezzo, più piana (più elastica) è la curva di offerta di mercato di breve periodo per tale prezzo.
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Questo appunto non è ancora disponibile in formato PDF.