Skip to content

La disciplina comunitaria sui servizi aerei

In ambito comunitario la disciplina relativa al mercato dei servizi aerei si basa su regole comuni oggi definite in un apposito testo normativo costituito dal Regolamento CE n. 1008/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 24/09/08: rifusione di un pacchetto di tre regolamenti del 1992, i quali, a loro volta, avevano rappresentato il risultato di un graduale processo di liberalizzazione dei servizi aerei nell’UE; presero spunto dalla deregolamentazione dei traffici aerei negli USA, evitandone gli effetti negativi discendenti dal troppo repentino e radicale passaggio da un regime di mercato fortemente regolato a uno di libera concorrenza. Questa regolamentazione ha determinato il venir meno degli accordi bilaterali volti a regolare i voli intercomunitari tra i vari Stati membri, così come i voli di cabotaggio.
I voli tra uno Stato membro e un paese extracomunitario sono sempre disciplinati da accordi bilaterali, con una tendenza degli ultimi anni di accordi globali UE – paese extracomunitario, per evitare che possano essere imposte clausole contrarie al diritto comunitario.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.