Skip to content

La fase di sviluppo del gruppo

Un altro fattore è la fase di sviluppo del gruppo nel momento in cui si evidenziano posizioni divergenti. Worchel sostiene che nelle prime fasi vi sia una certa resistenza alla devianza perché il gruppo ha bisogno di costruire una sua coesione e identità. Quando il gruppo è più consolidato potranno essere considerate posizioni devianti, nella fase di individuazione poi i membri saranno molto ricettivi e le posizioni di minoranza saranno maggiormente valorizzate.
Un altro elemento che influisce sul trattamento verso i devianti, è costituito da gruppi APERTI & gruppi CHIUSI: i primi difendono la propria identità e si distinguono con forza dagli altri gruppi, i secondi si basano sull’attrazione reciproca e sono in grado di proporre ideali da perseguire.
Qsta distinzione si collega ai due volti dell’identità di gruppo di TOURAINE:
- IDENTITA’ DIFENSIVA, richiamo difensivo all’uniformità, che evidenzia le similitudini interne e si oppone a qualsiasi deviazione interna ed apertura all'esterno;
- IDENTITA’ OFFENSIVA, forza d’innovazione, che tollera il dissenso interno e lo considera come espressione di libertà e di partecipazione sociale.
Si può pensare che i gruppi chiusi si basino sull’identità difensiva e i gruppi aperti sull’identità offensiva.

Per il tipo di devianza, un primo elemento è costituito dal fatto che la posizione del deviante sia portata avanti da uno solo o che egli possa contare su un sostegno sociale, un altro individuo che  risponde nella sessa linea di pensiero.
Allen, nelle sue ricerche sul ruolo del sostegno sociale nella riduzione del conformismo, ha evidenziato che la presenza di un alleato riduce i livelli di ansia del dissidente solitario e induce il resto del gruppo ad atteggiamenti meno svalutativi per la devianza, che se portata avanti da + persone non è attribuita a patologie di personalità, ma a fattori situazionali.
di Manuela Floris
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.