Skip to content

La fine della privacy nell'era Internet

La maggior parte delle imprese monitori gli usi che i propri dipendenti fanno dei network dalle postazioni degli uffici; e c’è stato un numero considerevole di lavoratori licenziati a causa di un uso improprio della rete. Programmi come Gatekeeper mostrano tutta l’attività su internet che si svolge in una qualunque organizzazione che abbia sottoscritto un accordo con il serve. La raccolta dei dati è utilizzata soprattutto dalle aziende che utilizzano l’e-commerce al fine di creare un marketing relazionale. Le imprese giurano di utilizzare i dati solo a fine di indagini di mercato, vige un’apposita legge che vieta l’uso di dati dei clienti senza l’apposito consenso, spesso però la navigazione è bloccata in caso di mancata accettazione della clausole di privacy, di sovente quindi gli utenti tendono a rinunciare alla propria libertà a favore della libera navigazione. Esistono ormai sisteme Gobally Unique Identifier che rendono possibile collegare ogni documento, messaggio e-mail o chat all’identità reale del mittente. L’identificazione digitale è ormai una regola, ogni documento prodotto è identificato univocamente alla sua creazione. Il nuovo mercato di compravendita dei comportamenti è praticamente illimitato. Un programma fondamentale alla sicurezza è Carnivore dell’FBI che collegato a tutti i server provider smista automaticamente il traffico e mail inviando all’ufficio fbi quelle che contengono determinate parole chiave inserite automaticamente.
di Asia Marta Muci
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.