Skip to content

La legittima difesa: la difesa necessaria

La difesa deve essere, per l’aggredito, l’unico mezzo per salvare il bene giuridico.
Ma per unico non bisogna pensare che non ci debbano essere altri modi, bensì s’intende che la difesa debba essere il mezzo che implica il minor sacrificio per l’aggredito, cioè la condotta difensiva comporti minori rischi di una diversa soluzione: la c.d. unicità relativa, fuggire da un sicario con l’arma puntata pone l’aggredito a un rischio più elevato rispetto al tramortirlo con una mazza.
Inoltre la difesa deve essere necessaria, cioè non deve superare la soglia di quanto indispensabile per neutralizzare l’aggressore.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.