Skip to content

La procedimentalizzazione dei poteri del datore di lavoro

Lo Statuto del lavoratore del 1970 ha, quindi, sancito indirettamente, la subordinazione solo tecnicofunzionale del lavoratore e non della persona del lavoratore nei confronti del datore. Si è proceduto, quindi, a procedimentalizzare il potere imprenditoriale, che appare oggi, diversamente dal passato, come intrappolato nell’obbligo, imposto dallo Statuto e da leggi successive, di seguire determinate regole e di osservare determinati vincoli nell’esercizio dei poteri di controllo e direttivo , solo accessori rispetto alla pretesa imprenditoriale a ricevere la prestazione dovuta.
di Alessandra Infante
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.