Skip to content

La scienza morale di Smith

La Teoria dei Sentimenti Morali, contiene i suoi principi morali e le sue lezioni di etica; introduce il “principio di simpatia” su cui si poggiano il mondo morale e sociale.
Secondo Smith, il giudizio morale non è fondato sulla religione, ma sulle emozioni e sui sentimenti, dove la simpatia è il principio fondamentale.
Essa comporta l’immedesimazione nei sentimenti altrui; di differenzia dalla benevolenza e dall’altruismo così come dall’egoismo. Non è un solo sentimento, ma è l’accordo di due sentimenti: la capacità innata dell’uomo di mettersi nei panni dell’altro e comprenderne i sentimenti per ottenere apprezzamento e approvazione.
Da questo sentimento gli uomini deducono le regole morali, ma il principio di simpatia getta anche le basi dell’economia di libero mercato.
di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.