Skip to content

La teoria degli atti linguistici di Austin

Austin propone una distinzione dei vari aspetti dell’atto linguistico per descrivere l’azione linguistica nel suo complesso. Il primo aspetto dell’atto linguistico è l’atto locutorio (atto di dire qualcosa), definito dagli aspetti fonetici, sintattici e semantici. L’atto illocutorio (atto che si compie nel dire qualcosa) è l’erede dell’analisi sui performativi ed è l’espressione della forza illocutoria. Nel dire qualcosa lo diciamo sempre con una certa forza: asserzione, domanda, promessa, preghiera, ecc.

L’atto perlocutorio (atto che si compie col dire qualcosa) riguarda le conseguenze non convenzionali che si ottengono con il dire qualcosa. Mentre l’atto illocutorio riguarda la caratterizzazione del punto di vista dell’agente, l’atto perlocutorio caratterizza le conseguenze dell’atto sull’uditore.

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.