Skip to content

Le condizioni di trasporto ferroviario relative al comparto merci

Diverso l’inquadramento giuridico a cui si può ricorrere per le condizioni di trasporto relative al comparto merci, in cui si era resa necessaria la distinzione tra “Condizioni e tariffe per il trasporto di merci in piccole partite” (1994) e “Condizioni generali di vendita del trasporto di merci a carro singolo e a treno completo” (1995). Da parte di Trenitalia non viene eseguita l’attività di trasporto merci in piccole partite, fatti salvi inoltre i servizi terminali o le prestazioni intergrate tra nle varie modalità di trasporto gestiti direttamente o da società concessionarie e/o partecipate. Le “Condizioni generali di vendita del trasporto di merci a carro singolo e a treno completo” fanno emergere la volontà di connotare in termini più imprenditoriali le condizioni di vendita ed erano divise in 6 titoli: disposizioni generali, modalità di accesso al contratto di trasporto, conclusione e esecuzione del contratto di trasporto, modificazioni del contratto di trasporto, responsabilità e esercizio dei diritti, disposizioni generali per l’applicazione delle tariffe. Il vettore eseguiva, ai prezzi stabiliti, i trasporti che gli venivano richiesti quando vi potesse dar corso con i mezzi ordinari in suo possesso e quando non ostentassero circostanze ad esso non imputabili, non era tenuto ad accettare merci per il trasporto dove non potessero essere inoltrate e riconsegnate senza ritardo.
Il 1°gennaio 2005 sono entrate in vigore le nuove “Condizioni Generali di trasporto delle merci per ferrovia”, approvati, con annessi Istruzioni e Listino Prezzi, dal Consiglio di Amministrazione di Trenitalia s.p.a. l’11 novembre 2004, applicabili ai trasporti ferroviari di merci effettuati da parte di Trenitalia s.p.a., divisione Cargo. I corrispettivi sono quelli previsti dal Listino e devono essere versati dal mittente in caso di trasporto in affrancato e dal destinatario in caso di trasporto in assegnato.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.