Skip to content

Le impugnazioni in generale



Il nostro ordinamento ha 3 gradi di giurisdizione, di cui 2 di merito e 1 di legittimità. Il processo di primo grado è mutato, mentre il giudizio di appello e quello di cassazione sono rimasti inalterati.
Il legislatore del 1988, sebbene con più razionalità, ha dedicato il libro IX alla disciplina delle impugnazioni, ma nella sua sostanza non l'ha modificata.
Con la legge delega il legislatore ha optato per il sistema accusatorio (sistemi di Common law) e con questo avrebbe dovuto rivedere anche il sistema delle impugnazioni. Nei sistemi di Common law i mezzi di impugnazione sono molto limitati, poiché il verdetto non è motivato. Si controllo allora se ci sono state delle nullità, dei vizi procedurali, non sul merito.

Le impugnazioni sono strumenti processuali mediante i quali le parti enunciano doglianze nei confronti di un provvedimento giurisdizionale al fine di provocare su di esso un controllo del giudice, controllo che può essere di merito o di mera legittimità.
di Enrica Bianchi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.