Skip to content

Le modalità per fare le alleanze

L’alleanza può prevedere un flusso esplicito di capitali tra i partner e la creazione di una nuova organizzazione che materializza l’alleanze e che assume una vera e propria indipendenza strategica e organizzativa dalle aziende che l’anno creata.
Perché si stringono le alleanze
Le alleanze sono essenzialmente riconducibili alle forze di cambiamento endogene ed esogene all’organizzazione.
Progettare e gestire le alleanze
La corretta gestione di queste attività è una sfida complessa per il management, tuttavia è possibile elencare alcuni punti critici, la cui adozione consente di aumentare la probabilità di una collaborazione di successo.
Limitare la propensione alla replica organizzativa
È prassi diffusa tra le grandi aziende, la tendenza a dotare l’alleanza di una struttura organizzativa clonata da quella delle aziende che l’hanno promossa, con il conseguente rischio di appesantimento degli organigrammi e delle funzioni operative. Le alleanze devono acquisire la dignità di organizzazioni quasi autonome, condizione imprescindibile per un funzionamento efficiente ed efficace.
Devono cioè sviluppare un certo grado di:
* identità: cioè lo sviluppo di un’identità propria e separata da quella delle organizzazioni parent
* autonomia: intesa come capacità di controllare risorse sufficienti in modo autonomo
* ridondanza: cioè la possibilità di disporre di risorse eccedenti il fabbisogno operativo normale, eccedenza che permette di distratte risorse dall’attività operativa quotidiana per destinarle a processi di apprendimento.
Individuare i meccanismi di coordinamento
La cooperazione all’interno delle alleanze è regolata da qualche forma contrattuale, che esplicita e formalizza gli impegni e gli obblighi reciproci dei partner. La forma di governo della transazione è il mercato-b.
In presenza di interdipendenze generiche non sono necessari meccanismi di coordinamento complessi. Se invece l’alleanza si basa sullo scambio di know-how innovativo e su frequenti interazioni per lo svolgimento di un’azione in comune, al contratto che definisce le condizioni dell’alleanza si devono affiancare meccanismi di coordinamento più sofisticati, come il mutuo adattamento.

di Giulia Mestre
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.