Skip to content

Le sopravvenienze nella disciplina dei contratti

La presenza di un titolo e la sua rilevanza può orientare anche la disciplina dei fatti sopravvenuti.
La fattispecie legale concerne i contratti “a esecuzione continuata o periodica ovvero a esecuzione differita” e stabilisce che la parte può domandare la risoluzione del contratto se la prestazione è divenuta eccessivamente onerosa per il verificarsi di “avvenimenti straordinari ed imprevedibili”; sempre che la sopravvenienza non rientri “nell’alea normale del contratto”.
La parte contro la quale è domandata la risoluzione può evitarla offrendo di modificare equamente le condizioni del contratto.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.