Skip to content

Legge 493/99: tutela della salute nelle abitazioni e l’assicurazione contro gli infortuni domestici

L’INAIL concede un indennizzo allorché si verifichi, per un infortunio avvenuto in occasione e a causa del lavoro in ambito domestico, una diminuita capacità lavorativa (inabilità) permanente di grado pari o superiore al 33%.
Questa rendita, che viene percepita per tutta la vita, non è soggetta a revisione, ma per essa non vale il principio dell’automaticità della prestazione (occorre infatti dimostrare l’avvenuto pagamento del premio).
Sono assicurabili lavoratori di età compresa tra i 18 e i 65 anni che svolgono in via esclusiva e senza vincolo di subordinazione lavoro domestico (non si deve però esercitare altra attività per la quale sussista obbligo di iscrizione a un altro ente o cassa previdenziale).
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.