Skip to content

Meccanismo delle stock options

Sulla piccola impresa questo si vede molto meno. Nella grande impresa invece ci sono molti portatori di interesse e quindi il meccanismo decisionale e le procedure decisionali devono tenerne conto, e questo tende ad andare contro il principio della massimizzazione del profitto. La grande imprese si basa sulla struttura manageriale, dove quindi non c’è il padrone, e questo facilita per il manager la possibilità di aumentare il proprio profitto. E questo proprio perché la proprietà e il controllo delle grandi imprese è separato. Spesso il management stesso nomina le altre parti del management e in questo modo si auto perpetua.
Quindi bisogna cercare di fidelizzare il management agli obiettivi dell’impresa, per perseguire il più possibile la massimizzazione del profitto. Per fare questo si utilizzano gli stock option: la remunerazione rimane bassa, ma aumenta la parte a incentivo che può essere riscossa sull’ottenimento dei risultati e di obiettivi ambiziosi. Questo meccanismo rende il manager più realista che pone all’azienda obiettivi realistici sui quali viene stabilito lo stock option. In questo modo si assume una logica più da azionista che da dirigente.
Tutti questi elementi rendono difficile applicare questo principio, che però è così importante che si utilizzano degli escamotage per tentare di recuperarlo.
Tratto da ECONOMIA INDUSTRIALE di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.