Skip to content

Mito nelle Metamorfosi di Ovidio: Pan e Siringa

Ovidio narra che, Pan, figlio di Ermes si innamorò di Siringa, ninfa seguace di Diana. La ninfa, per sfuggire a Pan, scappò nei pressi di una palude dove, vedendosi raggiunta, invocò le Naiadi, che la mutarono in canne palustri. Pan, nel momento in cui pensava di aver raggiunto la ninfa, si trovo davanti ad un fascio di canne che mosse da vento mandavano un suono delicato. Allora il dio, utilizzò le canne per costruire uno strumento musicale: la siringa.
di Valentina Ducceschi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.