Skip to content

Nervo mandibolare

Il nervo mandibolare  il pi voluminoso delle tre branche del trigemino poiché  formato dall'unione del terzo ramo del ganglio di Gasser con la radice motrice.  È quindi un nervo misto. Esce dal cranio attraverso il foro ovale ed emette un ramo collaterale, il NERVO SPINOSO, che riceve un ramo dal ganglio otico ed entra nel di nuovo nel cranio attraverso il foro spinoso (grandi ali dello sfenoide) e si distribuisce alla dura madre. Il nervo mandibolare poi si divide in due rami che sono il tronco anteriore e il tronco posteriore.
Il TRONCO ANTERIORE   costituito essenzialmente dalle fibre della radice motrice ed  destinato, attraverso i suoi rami terminali, ai muscoli massetere (nervo masseterino), temporale (nervi temporali profondi)  e buccinatore (nervo buccinatore, prevalentemente sensitivo ma che contiene anche fibre secretrici parasimpatiche per la ghiandole della mucosa della guancia e delle labbra. Queste fibre provengono dal nervo glossofaringeo attraverso il ganglio otico). il TRONCO POSTERIORE, oltre le fibre motrici, ha anche le fibre sensitive. Le fibre motrici innervano i muscoli pterigoidei, tensore del timpano, miloioideo e ventre anteriore del muscolo digastrico. Le fibre sensitive si distribuiscono alla cute della regione temporale e del padiglione dell'orecchio (nervo auricolo-temporale), alla gengiva, agli alveoli e alle radici dei denti inferiori (nervo alveolare inferiore). Nel nervo auricolo-temporale sono presenti anche fibre secretrici per la ghiandola parotide, che dal nervo glossofaringeo raggiungono il nervo mandibolare, attraverso il ganglio otico.
Uno dei rami terminali del nervo mandibolare  il NERVO LINGUALE che origina nella fossa pterigopalatina e arriva infine alla porzione anteriore della lingua in cui riceve sia la sensibilità generale che gustativa. Durante il suo percorso riceve fibre parasimpatiche per le ghiandole sottolinguale e sotto mandibolare, e gustative del nervo faciale.
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.