Skip to content

OLTRE L’EDONISMO

Il piacere costituisce un’esperienza tutt’altro che limitata per l’essere umano. Al contrario della posizione edonistica, che tende a riportare l’esistenza umana alla ricerca esclusiva dei piaceri gratificatori esponendo l’individuo a un egoismo in cui gli altri possono solo  essere strumenti o ostacoli, la possibilità del piacere funzionale insieme alla collaborazione del piacere hit consentono di oltrepassare l’individualismo edonistico, per aprire il soggetto all’intercollaborazione funzionale fra individui che fanno da stimolo e supporto allo sviluppo dell’individuo.
C’è dunque un’intelligenza implicita nel piacere, secondo la quale il piacere consente di ricercare la via alla realizzazione dello spirito umano (= unità emozionale e sentimentale di un individuo).
di Carla Callioni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.