Skip to content

Obbligazioni con pluralità di oggetti/soggetti

Obbligazioni alternative → il debitore è obbligato ad eseguire una delle prestazioni dedotte in obbligazione (es. ti faccio venire a prendere o ti pago le spese di trasporto)
La scelta della prestazione può spettare al creditore, al debitore o ad un terzo
Dopo la scelta, l’impossibilità estingue l’obbligazione

Obbligazioni facoltative → il debitore è obbligato ad eseguire una certa prestazione ma può liberarsi con una prestazione diversa
La scelta spetta solo al debitore; il debitore è liberato se la prestazione originaria diventa impossibile

Obbligazioni solidali → ciascun debitore può essere costretto all’adempimento per la totalità

Azione di regresso → il debitore che ha adempiuto per la totalità può rivalersi verso gli altri debitori

Obbligazioni parziarie → ciascun debitore è tenuto a pagare solo la sua parte
Le obbligazioni si presumono solidali se non risulta diversamente dalla legge o dal titolo; la legge impone la solidarietà in alcuni casi (es. risarcimento del danno)
Nelle obbligazioni solidali, i fatti che hanno conseguenze favorevoli al debitore producono effetti per gli altri, mentre i fatti che hanno conseguenze sfavorevoli al debitore producono effetti solo nel rapporto tra il singolo debitore e il creditore
Se il debitore muore, gli eredi sono tenuti solo per la loro parte
Se vi sono più concreditori, il ragionamento è speculare ma il credito si intende parziario se non previsto diversamente

Obbligazioni indivisibili sono regolate dalle norme sulle obbligazioni solidali ma l’indivisibilità opera anche nei confronti degli eredi del debitore/creditore

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.