Skip to content

Premessa: gli Atti

l codice fissa, in astratto, un preciso modello in cui indica quale soggetto deve compiere un atto e a quali modalità di forma, di tempo e di luogo costui si deve attenere.
Si suole parlare di legittimazione per indicare l'idoneità di un soggetto a porsi come titolare dell'atto.

Esaminando la categoria degli atti con riguardo alla qualifica soggettiva che bisogna possedere per realizzarli, torna utile una tradizionale classificazione che distingue: atti del giudice, atti del pm, atti di organi ausiliari, atti di soggetti privati.
di Gianfranco Fettolini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.