Skip to content

Problemi nell'interpretazione delle norme tributarie

I criteri legali di interpretazione sono stabiliti dall’articolo 12 disp. prelegge c.c., in forza del quale il senso da attribuire alle norme giuridiche è quello fatto palese dal significato proprio delle parole secondo la connessione di esse (cosiddetto criterio letterale) e dalla intenzione del legislatore (cosiddetto criterio logico-funzionale).
Dottrina e giurisprudenza sono soliti far ricorso ad alcuni canoni ausiliari, in particolare:
a. l’interpretazione sistematica;
b. l’interpretazione evolutiva;
c. l’interpretazione fondata sul principio di conservazione degli atti giuridici, secondo la quale occorre dare preferenza al significato che assicura alla norma la possibilità di sopravvivere.
Tornando ai due criteri legali enunciati dal citato articolo 12 disp. prelegge c.c. occorre prendere atto che in epoca più recente si è manifestata la tendenza ad attribuire prevalente risalto alla funzione che la norma è chiamata ad assolvere, ricostruita in termini oggettivati, ossia avulsi dall’originaria volontà degli autori.
I risvolti di tale impostazione non possono sfuggire data la loro rilevanza: si pensi alla valorizzazione sempre maggiore riconosciuta alla prassi applicativa che ha condotto a enucleare il cosiddetto diritto vivente, cioè a riconoscere valore vincolante agli orientamenti interpretativi elaborati da dottrina e giurisprudenza in ordine al modo di intendere una determinata norma, al punto da ritenere preclusa la possibilità per l’interprete di porsi a diretto contatto con il dato positivo.
Non si può sottacere il rischio che si collega all’orientamento qui considerato, che è quello di scalfire oltre misura il fondamentale principio della certezza del diritto: il quale esige un minimo di rispetto per le scelte codificate dal legislatore nel suo ruolo istituzionale, senza che allo stesso si pervenga a sostituire l’arbitrio più o meno occasionale ed isolato dell’interprete.
Il pericolo appena paventato si rivela ancor più grave in un settore, come il nostro, nel quale vengono in gioco diritti del cittadino ed interessi pubblici ritenuti fondamentali.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.