Skip to content

Procedure concorsuali: concordato preventivo

Il concordato preventivo permette all’imprenditore in crisi (non necessariamente in stato di insolvenza) di ristrutturare l’impresa, anche attraverso accordi stragiudiziali, per evitare il fallimento

La proposta può prevedere:
- La ristrutturazione dei debiti e la soddisfazione dei crediti attraverso qualsiasi forma (es. anche cessione dei beni, accollo, assegnazione di azioni..)
- L’attribuzione delle attività dell’impresa ad un assuntore costituito dai creditori o da società da loro partecipate
- Distinzione dei creditori in classi, ognuna con un trattamento differenziato

L’imprenditore può inoltre proporre un accordo di ristrutturazione dei debiti stipulato con i creditori rappresentanti almeno il 60% dei crediti

L’imprenditore presenta la domanda di concordato al tribunale; se il tribunale verifica la non regolarità della documentazione e in caso di accertata insolvenza dichiara il fallimento, altrimenti nomina un giudice delegato ed un commissario giudiziale avviando la procedura
Il concordato deve essere approvato dai creditori rappresentanti la maggioranza dei crediti, dopodiché il tribunale procede alla sua omologazione; fino alla definitività dell’omologazione del concordato, i creditori anteriori al provvedimento di ammissione alla procedura non possono iniziare/proseguire azioni esecutive sul patrimonio del debitore

L’imprenditore ammesso al concordato preventivo non è spossessato dei suoi beni ma l’impresa è sottoposta alla vigilanza del commissario giudiziale; per gli atti di straordinaria amministrazione è necessaria l’autorizzazione del giudice delegato (a meno che il valore sia inferiore ad un valore stabilito dal tribunale)
Il concordato preventivo può essere annullato/risolto per gli stessi motivi del concordato fallimentare (ma in caso di cessione di beni non può essere risolto se i creditori chirografari sono soddisfatti < 40%)

di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.