Skip to content

Processi di socializzazione di gruppo

Secondo la definizione di Brim, la socializzazione è un processo attraverso il quale gli individui acquisiscono le conoscenze, le abilità e le disposizioni che li rendono in grado di partecipare come membri più o meno effettivi dei gruppi e della società.
Questo processo è interattivo, in quanto l'individuo da socializzare è un soggetto attivo che a sua volta può influenzare l'ambiente e il gruppo che lo accoglie, infatti, anche il nuovo arrivato in un gruppo, per quanto sia in genere minoritario e in condizioni di dipendenza rispetto agli anziani, può apportare elementi di novità, di cambiamento e anche di disturbo per il gruppo che lo riceve; il nuovo arrivato si trova infatti in una condizione di maggiore dipendenza e nella necessità di capire cosa deve fare in quel gruppo, cosa il gruppo si aspetti da lui, quanto il gruppo può contribuire a realizzare i suoi progetti, e quali siano le norme e le regole dominanti. Quando un individuo entra in un gruppo si deve immergere nella cultura di quel gruppo, che include modi condivisi di vedere la realtà e costumi comuni, che sono l'espressione comportamentale di una cultura che includono routine (procedure quotidiane utilizzate dei membri del gruppo), resoconti (questioni riguardanti i membri del gruppo), gergo (parole e gesti comprensibili solo dai membri del gruppo), rituali (cerimonie che segnano eventi importanti di gruppo) e simboli (oggetti che hanno significato speciale per i membri del gruppo).
Il fatto di essere o non essere parte del gruppo è segnalato quindi anche da questi costumi, da questa cultura condivisa.
di Manuela Floris
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.