Skip to content

Quando si effettua l’indagine autoptica

Tutte le volte che il magistrato richiede.
Segnatamente essa va effettuata:
a. nei casi di omicidio certo o sospetto;
b. nei casi di suicidio;
c. nei casi di morte improvvisa;
d. nei casi di sospetta violenza dei diritti umani (tortura, maltrattamento, ecc…);
e. nei casi di morte iatrogena o in rapporto a malasanità;
f. nei casi di incidenti stradali;
g. nei casi di incidenti sul lavoro;
h. nei casi di malattie professionali;
i. nei casi di incidenti domestici;
j. nei casi di catastrofi naturali o tecnologiche;
k. nei casi di morte in condizione di detenzione carceraria o in rapporto ad azioni di polizia;
l. nei casi di cadaveri non identificati o resti scheletrici.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.