Skip to content

Rapporti di lavoro qualificati come "speciali"

Si procede con l’analisi di tutti quei rapporti di lavoro qualificati come "speciali" non in forza di un interesse pubblico, bensì della posizione del datore e/o del prestatore di lavoro. Tuttavia non è la semplice diversità normativa a caratterizzare il rapporto di lavoro speciale, in quanto occorre che tale diversità incida su elementi del rapporto di lavoro subordinato tipico (collaborazione, subordinazione, retribuzione) indicato dall’art. 2094 c.c., come avviene per il lavoro subordinato a domicilio, per il lavoro sportivo e per diversi altri.
di Alessandra Infante
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.