Skip to content

Roosvelt e strategia USA nella guerra


Roosvelt sta dando vita a una coalizione antinazista, non agendo direttamente ma inviando armi e fondi. Il 22 giu 41 hitler invade la russia. ENG e USA aiutano RUS temendo la grandezza futura tedesca. Quando nel 41 il GIAP occupa l'indocina gli USA lanciano un embargo petrolifero e intimano a tokio di ritirarsi nei suoi confini. Ma il 7 dic 41 a pearl harbor succede l'imprevedibile. Entra in guerra l'USA. RUS contro GER per l'Europa e USA contro GIAP per l'estremo oriente. Gli USA furono il cruciale motore industriale, alimentare, finanziario e logistico delle nazioni unite nella guerra, producendo il 40% degli armamenti mondiali. E a casa raddoppiavano la produzione industriale.  La collaborazione con ENG e RUS era per roosvelt cardine del possibile ordine futuro del mondo. A loro due la gestione dell'Europa, agli USA la supremazia economica e militare. Incontro di teheran del 43. GER in difficoltà, ITA fuori dalla guerra, USA all'offensiva. Roosvelt stalin e churchill si accordano per aprire 2° fronte europeo nel 44, la futura divisione della germania, riconoscimento delle conquiste russe del 39-41 in europa orientale e la nascita delle nazioni unite. Nel 44 la conferenza di dumbarton oaks definisce lo statuto della nuova organizz mondiale, mentre quella di bretton woods delinea il nuovo sistema monetario fondato sul dollaro.
di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.