Skip to content

Ruolo della medicina legale nelle ASL

Le varie attività medico legale che possono essere erogate nell’ambito delle ASL possono essere così compendiate:
a. attività di medicina di controllo:
i. visite e certificazioni in tema di idoneità al lavoro, alla guida, allo svolgimento di attività sportive, ecc…;
ii. controllo dell’inabilità temporanea derivante da malattia;
iii. giudizi in materia di inidoneità permanente, assoluta o parziale, al lavoro;
iv. accertamenti a tutela della madre lavoratrice;
b. attività di medicina previdenziale e assicurativa: ad esempio istruttorie delle pratiche concernenti la richiesta di riconoscimento della dipendenza la causa di servizio di determinate infermità e di concessione di equo indennizzo;
c. attività di consulenza su problemi di interesse etico-deontologico: pareri su problemi concernenti il consenso informato, le pratiche mediche su minori, su persone incapaci, ecc…;
d. attività di consulenza su problemi di interesse giudiziario: ad esempio pareri su vertenze in materia di responsabilità professionale;
e. partecipazione a commissioni per le operazioni di prelievo di organi a fini di trapianto;
f. pareri o certificazioni in tema di interruzione volontaria della gravidanza;
g. pareri in materia di assistenza ai tossicodipendenti;
h. attività di interesse tanatologico, richieste dal regolamento di polizia mortuaria.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.