Skip to content

Stile dell'operatore di gruppo

Lo stile dell’operatore è l’insieme delle caratteristiche personali che vengono immesse nel suo ruolo. La professionalità dell’operatore dovrebbe garantire la massima plasticità in modo che lo stile sia un elemento funzionale al ruolo e non viceversa, ma è inevitabile che le caratteristiche personali dell’operatore abbiano un grado di plasticità limitato. Lo stile resta un elemento discriminante al punto da determinare le scelte dei gruppi nei quali operare e le tecniche da applicare.
Un buon operatore per essere completo deve avere delle determinate competenze:
La prima è quella di possedere un diametro ampio di plasticità nello stile, che non deve essere uno solo e sempre quello ma deve necessariamente variare.
La seconda è la consapevolezza del proprio stile e la capacità di controllare i propri limiti.
La terza competenza necessaria è la selezione a priori dei gruppi nei quali operare, in modo da poter assimilare il proprio stile personale al gruppo con il quale deve lavorare.
di Adriana Morganti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.