Skip to content

Stimolare la creatività in Goleman, Ray e Kaufman

# Goleman, Ray e Kaufman (1999), nel proporre esercizi e consigli, si basano sul principio che la creatività aumenta nel momento stesso in cui si diventa consapevoli dei propri atti creativi. Gli esercizi consistono nel:
a) Ricordare e cercare di rivivere un momento in cui si è avuta una idea brillante che ci ha permesso di risolvere un problema.
b) Lasciarsi andare, cioè abbandonarsi sia fisicamente sia mentalmente.
c) Avere fede nella propria creatività, cioè avere fiducia nelle proprie risorse interiori (intuito, volontà, gioia, comprensione).
d) Affermare le risorse creative attraverso la visualizzazione di un problema mentre a bassa voce o mentalmente ci si dice che l’intuito che è dentro di sè conosce già la soluzione.
e) Niente censure: Un modo per combattere la censura, in quanto ostacolo che si frappone fra l’individuo e la creatività, interna ed esterna, sta nell’acquisire consapevolezza di come opera in ciascuno di noi la sua voce.
f) Cercare di percepire la propria pelle in ogni parte del corpo, in stato di rilassamento.
g) Mettere in ridicolo la censura eseguendo l’esercizio dell’immaginare visivamente e acusticamente l’affermazione “Non ho mai un’idea originale” e ampliando tale pensiero all’inverosimile fino a rendersi conto dell’inconsistenza della sua voce.
h) Andare contro la routine facendo una cosa diversa ogni giorno, tirando fuori le cose dal loro contesto ordinario e creare un nuovo contesto in cui osservarle.
i) Fare attenzione al comportamento non verbale di una persona, ai suoi gesti, alla postura…;
j) Liberarsi dai preconcetti e sviluppare l’abilità a porre domande dalle quali possono scaturire idee nuove e inattese.
di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.