Skip to content

Strascichi di guera fredda a inizio anni 80


Ma l'antagonismo bipolare riprende a causa anche di eventi che sfidano la potenza americana, come la rivoluzione sandinista in nicaragua (79) e quella islamica in iran (79). la 1a contesta il controllo degli USA nell'america centrale; la 2a travolge uno dei punti di forza della presenza americana in un'area calda. Poi sorge il fondamentalismo islamico. Nel dicembre 79 l'invasione russa dell'afghanistan chiude il periodo di distensione. L'URSS voleva arginare l'instabilita alle sue frontiere, ma carter denuncia questa situazione e afferma che è pronto a usare la forza per difendere la regione del golfo persico, e cosi avvia un ammodernamento delle forze nucleari e congela le relazioni con mosca. Alcuni la chiamano seconda guerra fredda. Ritorno alle modalità del passato ma in un contesto mutato. L'economia mondiale si è diversificata e ha nuovi protagonisti. Ad esempio all'URSS si appoggiano ben pochi regimi, e l'economia russa è in declino. Nel 1980 il movimento sindacale di massa solidarnosc contesta il governo comunista polacco, evidenziando l'impopolarita dei regimi sovietici. Il declino della potenza USA è relativo perchè comunque non ha veri rivali. In alcune zone del 3° mondo assistiamo a fenomeni di crescita. In estremo oriente piccole nazioni come hong kong, taiwan e signapore o corea del sud conoscono un boom industriale ed esportano.
di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.