Skip to content

Strumento ideato da De Bono: la funzione di PO

# La funzione di PO, uno strumento ideato da De Bono, è l’elaborazione dell’informazione volta alla creazione di nuovi modelli e alla ristrutturazione di quelli vecchi. La prima funzione di PO è creare nuove elaborazioni dell’informazione. In particolare le sue funzioni sono: elaborare l’informazione in un modo che non potrebbe mai verificarsi nel corso degli eventi, mantenere un’elaborazione dell’informazione senza giudicarla, proteggere dal rigetto un’elaborazione dell’informazione che sia già stata giudicata impossibile.

Nella pratica vi sono occasioni specifiche in cui è utile utilizzare PO: giustapposizione (tenere insieme due elementi non connessi per l’interazione), introduzione della parola casuale per dare impulso a nuove idee, saltare di palo in frasca, essere in errore (nel pensiero laterale non è preoccupante essere in errore sulla via di una soluzione; PO non rende giuste le cose ma sposta l’attenzione dal perché qualcosa è errato al come possa essere proficuo); funzione di difesa dal giudizio; costruzione.

La seconda funzione di PO è mettere in discussione i modelli consolidati, emancipandosi dalla fissità delle idee stabilite. Il modo in cui PO viene usato si riassume nelle sezioni: mettere in dubbio l’arroganza e la validità dei modelli stabiliti, smembrare i modelli stabiliti e liberare le informazioni per nuovi modelli, incoraggiare la ricerca di elaborazioni alternative dell’informazione.

Le funzioni sono le seguenti: mai giudicare (Po è solo un meccanismo per determinare o rideterminare un’elaborazione dell’informazione), la risposta a Po per generare diversi modi di considerare le situazioni, mettere in dubbio i modelli stereotipati, un dispositivo di focalizzazione, la possibilità di vagliare alternative, anti-arroganza, contrapporsi a NO e al suo blocco assoluto, anti-divisione, (spostare l’attenzione verso delle caratteristiche in comune), diversione (può essere usato per mettere in duscissione la linea di sviluppo di un concetto), funzione di rilassamento.

di Domenico Valenza
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.