Skip to content

Teoria della teoria


Assunti di Piaget:
Piaget diceva che fino ai 5-6 anni (periodo preparatorio) il bambino è un essere egocentrico, cioè non sa mettersi nei panni degli altri ma vede il mondo solo secondo il  suo punto di vista --> compito delle tre montagne: viene posto davanti al bambino un paesaggio di tre montagne e gli si chiede cosa vede un pupazzo posto dall'altro parte (dice che vede le sue stesse cose) --> il bambino fino a 5-6 anni quindi non riesce a capire che un'altra persona ha un panorama percettivo diverso dal proprio.
Secondo Piaget inoltre lo sviluppo avverrebbe per salti qualitativi, quindi chi si rifà a lui per spiegare la teoria della mente, sostiene che essa si sviluppi per salti di natura qualitativa.                                

Quali sono gli assunti di base della teoria della teoria?
Per capire lo stato della mente altrui devo metter in atto una serie di complessi processi cognitivi: osservo il comportamento altrui, elaboro una serie di indizi, mi formo un modello teorico sullo stato mentale altrui sulla base di questi dati e infine cerco una evidenza della mia teoria (quindi verifico se la mia teoria è corretta). Se l'evidenza non conferma la teoria, cambio modello teorico
La possibilità di prevedere il comportamento altrui si basa su leggi causali che uniscono le percezioni, i desideri, le credenze e le azioni (proprietà della coerenza).
-> è una spiegazione fortemente mentalista, che implica processi simbolici complessi --> quindi capire cosa vi è nella mente degli altri è dispendioso, richiede capacità cognitive complesse

di Mariasole Genovesi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.