Skip to content

Tipologie di sanzioni

Ripristinatorie, mirano a ristabilire la situazione come era prima dell’illecito (risarcimento in forma specifica, restituzione, ecc…);

Conciliative, operano sulle conseguenze psico-sociali e non materiali dell’illecito, ponendosi da mediazione tra autore e vittima dell’illecito;

Preventive, sanzioni meno certe in quanto attengono ad aspetti psicologici della società, si mira ad evitare la futura commissione di illeciti, ciò si può raggiungere in due modi:
- impedimento, si interpongono ostacoli di natura fisico-materiale tra l’autore e la possibilità di reiterazione dell’illecito;
- persuasione, che può essere speciale, cioè rivolta all’autore dell’illecito, o generale, cioè rivolta all’intera comunità.
La si può ottenere tramite l’intimidazione (il carcere), sia a livello speciale che generale, oppure tramite strumenti educativi che mirano a far apprezzare i giusti valori dell’ordinamento sia a livello generale che speciale;

Punitive, non sono rivolte al passato ma al futuro, non possono ripristinare la situazione precedente all’illecito ma infliggono solo una sofferenza nell’autore.
Anche lo scopo preventivo di tali sanzioni è aleatorio in quanto si basa su criteri scientifici a risultato non certo.
Sono queste le sanzioni del diritto penale.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.