Skip to content

Tipologie e categorie di sogni


Due sistemi di tipologia dei sogni si configurano nell'antichita. La prima deriva dalla loro origine, nel senso che gli antichi eran più interessati ai risultati del sogno che alla sua origine, che reputavano vagamente divina. Credevano anche che esistessero speditori di sogni, come hermes, ma anche i morti potevano procacciare sogni. Stoici: Posidonio trasmise una classificazione a Cicerone, che nel suo De Divinatione ci parla di 3 fonti dei sogni: l'uomo e il suo spirito, gli spiriti immortali di cui è piena l'aria  e gli dei. Il cristianesimo poi accoglierà in parte questa cosa. La seconda tipologia è utilitaristica: distinguere i sogni che annunciano il futuro da quelli non affidabili. Questo porta a definire 3 classi: sogni non premonitori, sogni premonitori, inviati da Dio, sogni premonitori mandati dai demoni. Posidonio aggiunse una 4a, dividendo i premonitori in chiari ed enigmatici. Per influsso delle teorie mediche ecco una 5a categoria d sogni puramente illusori. I sogni premonitori a loro volta si dividono in 3 categorie:

SOGNI PREMONITORI
Somnium = sogno enigmatico
Visio = visione chiara
Oraculum = sogno inviato da Dio, spesso enigmatico

SOGNI NON PREMONITORI
Insomnium = simbolico o no, che ha riferimenti nel passato o nel quotidiano
Visum o phantasma = pura illusione

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.