Skip to content

Valutazione al momento della rilevazione di un elemento delle attività materiali

Un elemento di immobili, impianti e macchinari che soddisfa i criteri per essere rilevato come un’attività deve essere valutato al costo.
Le componenti del costo sono:
a) Prezzo di acquisto, incluso le tasse di acquisto non recuperabili dopo aver dedotto sconti commerciali e abbuoni : prezzo effettivo sostenuto. L’IVA è recuperabile perché deducibile, tranne in alcuni casi eccezionali, dove non è recuperabile e va capitalizzata.
b) Qualsiasi costo direttamente attribuibile per portare il bene nel luogo e nelle condizioni necessarie al funzionamento nel modo inteso dalla direzione aziendale;
c) La stima iniziale dei costi di smantellamento e di rimozione del bene e bonifica del sito su cui insiste.
Esempi di costi direttamente imputabili sono: costi per la preparazione del sito, costi iniziali di consegna e movimentazione, costi di installazione e assemblaggio, gli onorari professionali.
Valutazione al momento della rilevazione: costi non attribuibili
I costi che non rientrano nel costo di un elemento di immobili, impianti e macchinari sono:
- i costi di apertura di un nuovo impianto;
- i costi per l’introduzione di un nuovo prodotto o servizio (inclusi i costi pubblicitari e promozionali);
- i costi di gestione di un’attività in una nuova sede o con una nuova classe di clientela (inclusi i costi di addestramento del personale);
- le spese generali e amministrative.
Vanno capitalizzato solo i costi che incrementano il valore del bene.
VALUTAZIONE AL MOMENTO DELLA RILEVAZIONE: MISURAZIONE DEL COSTO
Il costo di un elemento di immobili, impianti e macchinari è l’equivalente prezzo per contanti alla data di rilevazione (è quello che io ho pagato).
Se il prezzo è differito oltre le normali condizioni di credito, la differenza tra il prezzo per contanti e il pagamento totale è rilevato come interesse sul periodo del finanziamento, a meno che tale interesse sia rilevato secondo quanto previsto dallo IAS 23 §17.
Viene considerato come interesse perché se non pago immediatamente, ma pago dopo 5 anni, implicitamente nel prezzo vi è la presenza di una componente finanziaria. Quindi devo capitalizzare il prezzo meno la componente finanziaria. Se però gli oneri finanziari li pago dall’inizio e servono per rendere il bene idoneo all’utilizzo posso capitalizzarli.
Tratto da INTERNATIONAL ACCOUNTING -CORSO PROGREDITO di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International accounting

Sintetici appunti della materia, nei quali si delineano i punti chiave dell'esame relativo alla redazione del bilancio consolidato. Numerosi esempi esplicativi ed esercitazioni che specificano il tema.