Skip to content

Valutazione e selezione dei segmenti di mercato

La segmentazione del mercato permette alle imprese di individuare le opportunità offerte dai segmenti di mercato.

La valutazione dei segmenti di mercato

Nel valutare i differenti segmenti di mercato un’impresa deve considerare tre fattori fondamentali: dimensione e crescita del segmento, attrattività del segmento, obiettivi e risorse dell’impresa stessa.
L’impresa deve raccogliere e analizzar i dati per quanto riguarda le attuali vendite del segmento, i tassi di sviluppo e la profittabilità attesa per i vari segmenti. Sarà interessata ai segmenti che hanno dimensione e tasso di sviluppo ottimale. Un segmento potrebbe avere le caratteristiche desiderate in termini di dimensione e tasso di sviluppo ma non in termini di profittabilità. L’impresa deve esaminare i diversi fattori di maggiore importanza che possono influenzare l’attrattività del segmento nel lungo termine. Anche il potere relativo degli acquirenti può influire sull’attrattività del segmento. Se un segmento ha la giusta dimensione e un tasso di sviluppo interessante ed è strutturalmente attrattivo, l’impresa deve considerare i propri obiettivi in relazione al segmento. Se l’impresa non ha le risorse necessarie per competere con successo e non può ottenere gli obiettivi prefissati non dovrebbe considerare il segmento in questione. Per avere successo all’interno del segmento di mercato l’impresa ha bisogno di disporre di capacità o risorse superiori a quelle possedute dai concorrenti.

La selezione dei segmenti di mercato

Dopo aver valutato i differenti segmenti, l’impresa deve decidere quanti e quali segmenti servire, questo è il problema della selezione del mercato obiettivo. Il mercato obiettivo è costituito da un insieme di compratoriche condividono bisogni e caratteristiche che l’impresa decide di servire.
di Alessia Muliere
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.