Skip to content

problemi emersi in relazione al sistema di proprietà intellettuale (IPR)

se da un lato il sistema di iprs garantisce una tutela e una garanzia contro imitatori e contraffazioni, dall’altro emergono diversi problemi:
1. la c.d. “tragedia degli anticommons”, ossia l’eccessiva frammentazione dei brevetti su un’unica innovazione, che determina un sottosfruttamento delle conoscenze e scoraggia l’innovazione;
2. la duplicazione degli sforzi innovativi, un sovrainvestimento di risorse ed un minore benessere sociale dovuto alla stessa natura dei brevetti e causato dal fatto che solo il primo ad innovare trae maggior profitto (“winner-takes-all”);
3. l’uso strategico che le imprese adottano per scoraggiare le concorrenti, attraverso l’accumulazione di pacchetti di brevetti su una determinata tecnologia o conoscenza che nega l’accesso alle altre imprese, o attraverso l’evergreening, una tecnica per prolungare la durata dei brevetti con piccoli aggiustamenti o modifiche agli stessi; sono inoltre nate società dette patent trolls, che acquistano brevetti “in blocco” per poi offrirli al migliore offerente in cambio di una royalty.
di Maria Caldiero
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.