Concetto e fenomeno di tempo

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Andrea Gilardoni Contatta »

Composta da 308 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5847 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Dedica <br/> Versione abbreviata della tesi<br/> <br><b>I Il concetto di tempo: la successione</b><br/> §1 Tempo e spazio (Bergson) <br/> §2 Lo spazio diviene tempo (Hegel e la filosofia della natura) <br/> §3 Contato al movimento (Aristotele e il tempo nella Physica) <br/> Il senso della successione<br/> Il significato di numerato e di 'nel tempo'. Passaggio al tempo originario come costituente<br/> <br><b>II L'immaginazione come sintesi passiva e intuizione categoriale (temporalit&agrave; originaria inautentica o procurare) </b><br/> §1 Kant e la synthesis speciosa temporis dell'immaginazione<br/> a) Spontaneit&agrave; e passivit&agrave; della sintesi immaginativa <br/> b) Il tempo nell'estetica trascendentale <br/> c) Il tempo nella logica trascendentale<br/> d) Tempo come autoaffezione: due tempi <br/> e) Analogie dell'esperienza: simultaneit&agrave;, successione, perdurabile<br/> f) Schematismo <br/> g) I tre schemi fondamentali<br/> h) Deduzione trascendentale<br/> §2 Percezione e sintesi passiva <br/> a) la temporalit&agrave; della percezione: retenzione e protenzione, impressione originaria<br/> b) L'in-grazia-di-cui: punti aperti delle analisi fenomenologiche della temporalit&agrave; e la sintesi passiva. <br/> <br><b>III Cura e procurare</b><br/> §1) trasformazione della intenzionalit&agrave; nella cura <br/> a) intenzionalit&agrave; e cura<br/> ''Wie des Daseins in der Sorge des Erkennens''. <br/> b) le ricerche di Dilthey<br/> Gli esistenziali e l'in-essere da Dilthey a Heidegger <br/> 2) Temporalit&agrave; della cura<br/> a) funzione del parlare e procurare <br/> b) il lato della passivit&agrave;: il mondo <br/> 3) In-essere e trovarsi<br/> 4) Lo scadimento <br/> 5) La differenza tra cura e procurare e il tempo nelle determinazioni dell'ente. 21qwedsa<br/> a) comprendere come volere <br/> b) cinque modi di conoscere relati a diversi enti<br/> c) metaphisica e genesi della teoresi <br/> d) Conclusioni sulle analisi del sofista: in grazia di cui e rapporto sophia phronesis<br/> 6) due specie di comprendere<br/> a) Accenno alla temporalit&agrave;. Due poli e due modi. <br/> b) tempo autentico <br/> c) Tempo inautentico <br/> <br><b>IV L'origine del concetto di tempo</b><br/> 1) Aporie riguardanti la temporalit&agrave; in Sein und Zeit. <br/> 2) Temporalit&agrave; originaria e temporalit&agrave; autentica. <br/> 3) Struttura di derivazione del tempo (concetto) dal parlare<br/> 4) Storicit&agrave; e tempo del mondo come temporalit&agrave; autentica e inautentica<br/> 5) La temporalit&agrave; inautentica: diverse temporalizzazioni. <br/> 6) Il tempo del mondo e l'origine del concetto di tempo. <br/> 7) Il concetto volgare<br/> 8) La distinzione concetto-fenomeno come problema della costruzione di concetti<br/> <br/><b>Bibliografia</b> <br/> Letteratura primaria<br/> 1 Abteilung: ver&ouml;ffentliche schriften(1910-1976) <br/> II. Abteilung: Vorlesungen 1919-1944<br/> Ulteriore letteratura primaria<br/> Letteratura secondaria <br/> Abbreviazioni usate: <br/>

Indice della Tesi di Andrea Gilardoni

Indice della tesi: Concetto e fenomeno di tempo, Pagina 1