Skip to content

Applicazione delle pratiche World Class Manufacturing. Il caso Iveco Magirus Firefighting Camiva

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Indice Introduzione 7 1 - Presentazione dell’azienda: IVECO MAGIRUS FIREFIGHTING CAMIVA 11 1.1 - Sito di installazione 11 1.2 - Fondazione e gruppo IVECO 12 1.3 - Prodotti 15 1.4 - Capitale circolante e livello di servizio 20 1.5 - Cartografia dei fornitori 23 2 - WORLD CLASS MANUFACTURING: Ricerca bibliografica 26 2.1 - La base: Hayes & Wheelwright 26 2.1.1 - Il concetto 27 2.1.2 - Metodologia attraverso la fondazione 27 I pilastri dello sviluppo 27 La definizione delle variabili 28 La creazione del questionario 29 2.2 - Sviluppo e arricchimento del concetto 30 3 2.2.1 - Sviluppo 31 2.2.2 - Arricchimento 32 2.3 - Il caso dell’industria automobilistica 33 2.3.1 - Rinnovare il sistema di produzione 34 2.3.2 - L’approccio del gruppo FIAT 35 2.3.3 - Attuazione della procedura 36 2.3.4 - Il WCM nelle imprese Make to Order 38 I punti fondamentali 38 3 - Introduzione del WCM presso Camiva 40 3.1 - Rilevazione degli sprechi e delle perdite di processo: pilastro Cost Deployment 42 3.1.1 - Step 1: Perimetro del Cost Deployment 47 3.1.2 - Step 2: Matrice A 52 3.1.3 - Step 3: Matrice B 54 3.1.4 - Step 4: Matrice C 56 3.1.5 - Step 5: Matrice D 64 3.1.6 - Step 6: Matrice E 68 3.1.7 - Step 7: Matrice F 72 3.2 - Pilastro Logistics 73 3.2.1 - Introduzione al pilastro Logistics 74 3.2.2 - Concetti chiave della logistica 76 Classificazione delle attività 77 Golden zone e strike zone 78 One motion picking 80 Logistica interna e logistica esterna 81 4 Logica FIFO 82 3.2.3 - I sette step logistici 83 Fase 1: Creazione del flusso (step 1-2-3) 83 Fase 2: Creazione di un flusso regolare (step 4-5) 84 Fase 3: Creazione di un flusso accurato (step 6) 85 Fase 4: Creazione di un flusso controllato (step 7) 85 4 - Progetto di riorganizzazione della logistica 87 4.1 - Creazione del valore a Camiva: dalla ricezione dell’ordine alla realizzazione del camion 87 4.1.1 - Descrizione generale del processo di fabbricazione 89 Processo di fabbricazione di un veicolo FPT 90 Processo di fabbricazione di un veicolo CCI / CCF 93 4.2 - Scelta della zona modello 96 4.2.1 - Principali perdite riscontrate nell’area modello 100 4.3 - Step 0: Analisi della situazione iniziale 103 4.3.1 - Organizzazione del settore FPT Struttura (area modello) 103 Processo di fabbricazione di una struttura FPT 104 4.3.2 - Classificazione del materiale 122 Identificazione del campione dei pezzi da classificare 123 Criteri d’attribuzione degli articoli alle classi 124 Analisi dei risultati 128 4.3.3 - Analisi dei flussi logistici 131 Flussi in sequenza (just in sequence) 131 Flussi monodesign 134 5 Corrispondenza classi materiali / flussi logistici 139 4.4 - Riorganizzazione del lavoro nell’area modello 141 5 - Fase 1 logistica: creazione del flusso verso l’area modello 159 5.1 - Step 1: Razionalizzazione dei sistemi di approvvigionamento del materiale 159 5.1.1 - Materiale in kanban 160 Fondamenti teorici del metodo 160 Applicazione del sistema nell’area modello 164 Esempio di scaffale 167 5.1.2 - Materiale su carrelli specifici 172 Carrelli specifici - Esempio 1 (pezzi acquistati) 173 Carrelli specifici - Esempio 2 (pezzi fabbricati) 174 5.1.3 - Materiale sul carrello delle preparazioni 175 5.2 - Step 2: Riorganizzazione della logistica interna 177 5.2.1 - Part number BUY 180 5.2.2 - Part number MAKE 182 5.3 - Step 3: Riorganizzazione della logistica esterna 185 6 - Analisi costi / benefici 189 6.1 - Riduzione delle attività a non valore aggiunto 189 6.2 - Valutazione economica dei costi e dei benefici 193 6.2.1 - Benefici: riduzione delle perdite 193 6.2.2 - Valutazione dei costi sostenuti 195 6 6.2.3 - Calcolo indicatori di redditività 196 Rapporto B/C 197 Payback period 198 Internal rate of return (IRR) 199 Considerazioni conclusive 201 Bibliografia 203 Allegato A - Struttura di un veicolo FPT Allegato B - Layout area modello PRIMA Allegato C - Layout area modello DOPO
Indice della tesi: Applicazione delle pratiche World Class Manufacturing. Il caso Iveco Magirus Firefighting Camiva, Pagina 1

Indice dalla tesi:

Applicazione delle pratiche World Class Manufacturing. Il caso Iveco Magirus Firefighting Camiva

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Prato
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2012-13
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Carlo Rafele
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 207

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

efficienza
miglioramento continuo
produttività
esigenze del cliente
world class manufacturing
eliminazione degli sprechi
zero difetti
zero guasti
zero sprechi
zero scorte di magazzino

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi