Skip to content

Il doppio volto della contumacia nel processo civile (ficta contestatio e ficta confessio)

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
  3   INDICE 1. Introduzione 10 Parte prima 2. La contumacia nel processo civile Romano 14 2.1. Le legis actiones e il processo formulare 14 2.2. Cognitio extra ordinem e diritto giustinianeo 19 3. La contumacia nel diritto medioevale 27 3.1. Il diritto Germanico 27 3.2. Il diritto Carolingio 30 3.3. Il diritto Feudale 33 3.4. Il diritto Canonico 34 3.5. La riscoperta del diritto Civile 40 3.6. La legislazione Statutaria 42 4. Il diritto Moderno 50 4.1. Le Coutumes francesi 50 4.2. Le Ordinanze di Luigi XIV 51   4   4.3. Il Codice Napoleonico 56 4.4. Le modifiche apportate al Codice Napoleonico 63 4.5. La Dottrina Tedesca 68 5. La contumacia nel diritto Italiano 73 5.1. La fase preunitaria 73 5.2. Il Codice del 1865 75 5.3. I lavori preparatori al Codice del 1942 88 5.4. La disciplina vigente 98 Parte seconda 6. I caratteri della contumacia 102 6.1. La contumacia come inattività 102 6.2. Contumacia e assenza 107 6.3. Il rapporto tra la contumacia e i principi dell’ordinamento processuale: 109 A) Il principio del contraddittorio 109 B) Il principio dispositivo 111 C) Il principio di non contestazione 113   5   7. La dichiarazione di contumacia 120 7.1. I presupposti 120 7.2. La natura 122 8. La contumacia dell’attore 126 8.1. Nozioni preliminari 126 8.2. Il giudizio in contumacia dell’attore 128 8.3. L’estinzione del processo 131 8.4. Altre fattispecie 132 9. La contumacia del convenuto 134 9.1. La nullità   della notificazione: 134 A) Contumacia volontaria e involontaria 134 B) Accertamento della nullità     136 C) Vizi della notificazione 137 D) Vizi della citazione 139 9.2. La rinnovazione della notificazione 142 9.3. La cancellazione della causa dal ruolo 145   6   10. La contumacia nelle impugnazioni 148 10.1. La contumacia dell’appellante 148 10.2. La mancata presentazione del fascicolo da parte dell’appellante 156 10.3. La contumacia dell’appellato 160 10.4. La rinnovazione 163 10.5. La contumacia nel giudizio in Cassazione 164 11. Le comunicazioni e le notificazioni al contumace 168 11.1. La ratio dell’art. 292 c.p.c. 168 11.2. Modalità   e termine della notifica 171 11.3. Gli atti da notificare: 172 A) L’ordinanza che ammette l’interrogatorio formale o il giuramento 172 B) Le comparse contenenti domanda nuova o riconvenzionale 174 C) La comparsa contenente appello incidentale 176 D) Il ricorso contenente domanda cautelare in corso di causa 177 E) Il verbale di produzione di scrittura privata 180 F) Le sentenze 182 11.4. Tassatività   dell’elenco dell’art. 292 c.p.c. 183   7   11.5. Conseguenze della mancata notificazione 185 11.6. Atti non soggetti a notificazione o comunicazione 187 12. La costituzione tardiva del contumace 191 12.1. Termine 191 12.2. Forma 195 12.3. Effetti 195 12.4. Disconoscimento delle scritture private 200 12.5. La costituzione del contumace in fase di appello 201 12.6. (segue) Il disconoscimento delle scritture private in grado di appello 203 13. La rimessione in termini 206 13.1. La ratio 206 13.2. I presupposti: 208 A) Nullità  della citazione o della sua notificazione 208 B) La causa «non imputabile»  al contumace 211 13.3. Il procedimento 215 13.4. Il termine di preclusione 217 13.5. La rimessione in termini nei giudizi di impugnazione: 219 A) Appello 219   8   B) Giudizio in Cassazione 221 13.6. La restituzione nei termini di impugnazione: 223 A) Termine di decadenza 225 B) Conoscenza della pendenza del processo 228 14. Considerazioni conclusive 231 14.1. I vantaggi della contumacia 231 14.2. Il dibattito recente 235 14.3. La contumacia nei riti speciali 238 14.4. Proposte di riforma 240 15. Bibliografia 248 15.1. Indice delle opere consultate: 248 A) Monografie 248 B) Voci di Enciclopedie e parti di Opere Collettive 250 C) Articoli e Note a sentenza 251 15.2. Indice delle sentenze citate: 253 A) Corte Costituzionale 253 B) Corte di Cassazione 254 C) Corti d’Appello 262 D) Tribunali 262
Indice della tesi: Il doppio volto della contumacia nel processo civile (ficta contestatio e ficta confessio), Pagina 1

Indice dalla tesi:

Il doppio volto della contumacia nel processo civile (ficta contestatio e ficta confessio)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Ravera
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Alberto Ronco
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 262

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

contumacia civile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi